MELOGRANO Marchiato Fresco
5 / 5
Deutsch
English
Italiano
Telefono Tel. +39 080 850 71 88
Email

MELOGRANO


MELOGRANO

ll Melograno (Punica granatum L.) appartiene alla Famiglia delle Punicaceae, genere Punica, specie P. granatum (per la produzione di frutti).
E' una specie originaria dell'Asia Occidentale.
Il frutto è una bacca carnosa, denominata balausta, con buccia spessa, complesso, incluso nel tallo, con varie cavità polispermali separate da membrane. L’interno contiene molti semi carnosi, di forma prismatica, con testa polposa e tegumento legnoso, molto succosi.


Il frutto maturo è giallo-verde, con aree rossastre che occasionalmente occupano l’intera superficie del frutto.

 

QUANDO SI TROVANO 

Il Melograno di marchiato fresco si trovano nei seguenti periodi:

  1.  GEN 1
  2.  FEB 2
  3.  MAR 3
  4.  APR 4
  5.  MAG 5
  6.  GIU 6
  7.  LUG 7
  8.  AGO 8
  9.  SET 9
  10.  OTT 10
  11.  NOV 11
  12.  DIC 12

 

DATI NUTRIZIONALI

Valori nutrizionali  per  100g di parte edibile di melograno

Energia (Kcal)

 

Acqua

 

Proteine

 

Carboidrati

 

     Di cui zuccheri

 

Grassi

 

Colesterolo

 

Fibre

 

Sodio

 

Vitamina C

 

Calcio

 

Magnesio

 

Ferro

 

 

Valori espressi in g. Fonti:  i database dei valori nutrizionali degli alimenti dell'USDA (United States Department of Agricolture) e la Banca dati di composizione degli alimenti dell'INRAN.

 

 

CURIOSITA’

I frutti di melograno hanno proprietà astringenti e diuretiche; vengono generalmente consumati freschi e sono molto spesso usati per preparare bibite ghiacciate (“sherbet”, “sorbet”, “granatina”); in alcuni Paesi i frutti sono usati per la decorazione di macedonie servite in apposite coppe. I frutti, inoltre, possono essere utilizzati nell’industria conserviera per la produzione di succhi, marmellate, sciroppi e sciroppati.
L’epidermide del frutto risulta costituita per oltre il 30% da tannini da cui è possibile ricavare un colorante giallo impiegato nell’artigianato degli arazzi nei Paesi Arabi. Dalle radici è possibile ricavare coloranti utilizzati nella cosmesi. Interessante è anche l’impiego del melograno come pianta medicinale; la corteccia contiene alcaloidi, i fiori ed i frutti tannini e mucillaggini. La corteccia è un potente tenifugo, è velenosa e da usare con cautela; i fiori si usano in infuso contro la dissenteria. Il tegumento dei semi è astringente e diuretico.
La pianta è di grande effetto ornamentale specialmente gli esemplari con branche e tronchi contorti. Tanto il P. granatum, con frutti eduli, quanto il P. nana, a taglia ridotta e con frutti non commestibili, vengono utilizzati in parchi e giardini come piante singole o a gruppi, e soprattutto per realizzare siepi e bordure.


Web Made in Italy

© Copyright 2017, MARCHIATO FRESCO - P.IVA: 06732610727

JCOM ITALIA: Web - Comunicazione - Marketing (Bari)