I CONSIGLI DI MARCHIATO FRESCO: I BENEFICI E PROPRIETA' DEL FINOCCHIO Marchiato Fresco
5 / 5
Deutsch
English
Italiano
Telefono Tel. +39 080 850 71 88
Email

I CONSIGLI DI MARCHIATO FRESCO: I BENEFICI E PROPRIETA' DEL FINOCCHIO

Aiuta il tuo corpo a volerti bene, integra il tuo benessere con prodotti della natura. Prodotti freschi, raccolti freschi, serviti freschi ... In una sola parola scegli Marchiatofresco

Benefici e proprietà del finocchio, una verdura da riscoprire

 

Conosci le proprietà del finocchio? Scopri assieme a noi perché fa bene.

 

I benefici per la salute del finocchio: favorisce la digestione e aiuta a dimagrire

Aumenta le difese immunitarie, è un vero e proprio alleato del nostro cuore ed è un ortaggio molto versatile in cucina. Appartiene alla stessa famiglia anche il finocchio selvatico, utilizzato soprattutto come erba aromatica.

 

Come scegliere il finocchio giusto

Un altro aspetto da tenere presente al momento della spesa è il peso, che dovrà risultare sempre proporzionale alla dimensione. Poiché il finocchio contiene un’elevata percentuale di acqua, per capire se l’ortaggio che si sta comprando è davvero fresco, è bene soppesarlo. Più un finocchio pesa, più acqua contiene e, di conseguenza, più fresco è.  Terza caratteristica da considerare è l’aspetto: Il grumolo dovrà risultare liscio, di un bianco lucido e compatto, privo di macchie marroni e o ammaccature. Nel caso in cui siano presenti anche le foglie, queste dovranno essere di un verde brillante e non appassite. Per finire, i nasi più fini potranno mettere alla prova il proprio olfatto: se un finocchio è fresco, infatti, emanerà un particolare profumo simile a quello dell’anice dovuto dalla presenza dell’anetolo, un olio essenziale dal potere antinfiammatorio e antibatterico, presente in grande quantità in questo ortaggio. Basta quindi davvero poco per allenare l’occhio e portarsi a casa un finocchio fresco e saporito.

rolex replica

 

I benefici del finocchio

 

- Ha un cuore sano, che non rischia la comparsa di malattie cardiache. Il finocchio aiuta a mantenere ideali i livelli di colesterolo nel sangue, contrasta il colesterolo LDL, previene problemi mortali come infarti, ictus e aterosclerosi;

- Ha funzioni cerebrali e capacità cognitive ottimali. Il finocchio è un vasodilatatore, permette a un maggiore quantitativo di ossigeno di raggiungere il cervello. Di conseguenza l’attività neurale si espleta con funzionalità perfetta;

- Rinforza le ossa grazie all’importante apporto di minerali come il calcio che il finocchio fornisce;

- Ferma il tempo restando giovane grazie alla vitamina C, potente antiossidante che ritarda l’invecchiamento dell’organismo e riduce le rughe;

- Resta in forma perché inserisce nella propria dieta un alimento ricco di fibre, che sazia e tiene lontano da spuntini indesiderati per l’aumento di peso;

- Ha una digestione ottimale e non soffre di disturbi dell’apparato digerente;

- Mantiene valori pressori ideali grazie all’alto contenuto di potassio e il poco sodio presenti nel finocchio;

- E’ protetto dalla comparsa di patologie tumorali grazie alle concentrazioni di flavonoidi, alcaloidi e fenoli del finocchio, che evitano la moltiplicazione cellulare maligna.

 

I finocchi hanno una storia molto antica:

 

Tutto iniziò nella pianura di Maratona, località della Grecia che fu teatro della famosa battaglia che vide protagonisti Ateniesi e Persiani, dove, al tempo, il finocchio cresceva spontaneo. Per questa ragione gli antichi lo chiamavano “marathon”.

 

Plinio racconta che i serpenti si sfregano contro la pianta di finocchio, dopo aver cambiato la pelle, per riacquistare la vista e in relazione a questa storia afferma che il finocchio è ottimo nella cura degli occhi. L’affinità con i serpenti, secondo le credenze popolari dei un tempo, dava al finocchio anche la proprietà di essere un forte antidoto contro il morso dei rettili velenosi.

 

Il posto che il finocchio occupa nelle manifestazioni religiose antiche ne riallaccia la simbologia a un’idea di rinascita, o meglio ancora, di rigenerazione spirituale. Ma nell’antica Roma era spesso utilizzato per coprire sapore ed odore di cibi talvolta poco freschi. Sembra che il termine “infinocchiare” sia nato da questo escamotage culinario.

 

 

 

 

 


Web Made in Italy

© Copyright 2022, MARCHIATO FRESCO - P.IVA: 06732610727

JCOM ITALIA: Web - Comunicazione - Marketing (Bari)